Emergenza COVID-19

COVID-19 ed Emergenze Cardiologiche

Il Paziente Cardiologico positivo e la gestione non solo dell'Emodinamica

Carissimi,

siamo nel pieno di una delle più gravi emergenze sanitarie del nostro Paese e tutti ci stiamo impegnando a fondo per garantire ai nostri cittadini le cure e l’assistenza, nonostante le enormi difficoltà del nostro Sistema Sanitario Nazionale. Anche se in questo momento l’attenzione di tutte le strutture è focalizzata nel combattere l’epidemia di Covid 19, siamo consapevoli che i pazienti cardiologici debbano continuare ad avere percorsi diagnostici e terapeutici che siano efficienti ed efficaci, coniugando ancora di più la sicurezza delle nostre procedure. Questo nell’interesse sia dei malati, che dei nostri colleghi e di tutti gli operatori sanitari dei reparti di cardiologia.

La nostra Società scientifica ha lavorato ad un documento che racchiude raccomandazioni, indicazioni e percorsi mirati alla gestione in sicurezza del trattamento delle patologie cardiovascolari in soggetti con diagnosi o sospetta diagnosi di infezione da Covid 19. I protocolli nascono dal lavoro fatto personalmente e dai miei collaboratori presso il Dipartimento Cardiovascolare della Università degli Studi di Padova, poi elaborato con l’apporto del Consiglio Direttivo GISE. In questo momento rappresenta uno strumento utile a tutte le Cardiologie italiane, in un contesto di emergenza molto simile a un vero e proprio stato di guerra. Noi continueremo a darvi tutte le informazioni utili attraverso i canali di comunicazione a nostra disposizione; voi inviateci i vostri suggerimenti. Sono sicuro che sapremo trarre il meglio dalla grande esperienza della cultura sanitaria e cardiologica che il nostro Paese da sempre sa esprimere.

Buon lavoro a tutti.

Vi abbraccio (virtualmente)

 

 

Il presidente del GISE

Giuseppe Tarantini

 

 
 
 
 

Offerte di lavoro