EuroPCR 2019 - Presentati i risultati del registro GIOTTO

di Elisabetta Ricottini

Francesco Bedogni ha presentato all’EuroPCR 2019 i risultati del follow-up ad un anno del registro GIOTTO (GIse registry Of Transcatheter treatment of mitral valve regurgitaTiOn). Il registro, supportato dal GISE, ha come obbiettivo quello di fornire i dati real world relativi all’epidemiologia, all’outcome procedurale e clinico dei pazienti sottoposti a trattamento percutaneo dell’insufficienza mitralica con MitraClip. Sono stati arruolati 1348 pazienti in 21 centri italiani. I risultati del follow-up a 30 giorni hanno chiaramente mostrato l’efficacia e la sicurezza della procedura con una significativa riduzione dell’insufficienza mitralica nel 95.1% dei pazienti ed una mortalità del 3%. Il registro ha inoltre evidenziato l’importanza dell’esperienza del centro, registrando un significativo incremento del successo procedurale nei centri a maggior volume di procedure (>25 casi/ anno). I dati del follow-up hanno mostrato una mortalità globale del 17.8%, con un’incidenza di morte cardiovascolare del 10.5% e reospedalizzazione per scompenso del 9%. Sulla base di questi risultati il registro italiano, ad oggi il più ampio registro dedicato alla procedura di MitraClip, presenta un’esperienza sovrapponibile a quella del recente COAPT trial.

Offerte di lavoro