EuroPCR 2019 - Late Breaking Trials dall’EuroPCR 2019

di Giampiero Vizzari

Nella sessione “EuroPCR 2019 Hot Line and Trial Update” è stata presentata una miscellanea di dati innovativi nell’ambito dell’interventistica coronarica e strutturale valvolare. Tra le principali novità spiccano i dati derivanti dal Trial COAPT riguardanti la correlazione tra insufficienza mitralica residua ed outcome clinici e funzionali. E’ stata dimostrata una riduzione significativa di ospedalizzazione per scompenso cardiaco e mortalità per tutte le cause, con miglioramento della qualità di vita (sec. score) per valori di IM residua ≤ 2+ (lieve), da cui l’importanza della maggiore riduzione con Mitraclip rispetto alla sola terapia medica ottimizzata, e degli effetti più duraturi nel tempo del trattamento interventistico.

Nella stessa sessione, il Prof. P. Serruys ha presentato i risultati di un sottostudio del Trial GLOBAL-Leaders, sull’utilizzo del Ticagrelor in monoterapia (dopo 1 mese di DAPT) nei pazienti sottoposti a “PCI complessa” (n. 4870: multivaso, lesioni lunghe, biforcazioni). In questo sottogruppo ad alto rischio ischemico ed emorragico la monoterapia con Ticagrelor è risultata associata ad una riduzione significativa di mortalità ed infarto miocardico (endpoint primari) e degli endpoint compositi (POCE), con un rischio sovrapponibile di sanguinamenti BARC 3-5 ed un beneficio clinico netto significativo (riduzione dei NACE), direttamente proporzionale al grado di complessità procedurale e al profilo di rischio dei pazienti.

 

Offerte di lavoro